Durata

60 ore

Numero partecipanti

12

Descrizione del percorso

Il progetto contribuisce a sviluppare competenze trasversali che risultano fondamentali a supporto dei processi di cambiamento.
L’Agenda europea per le competenze, la competitività sostenibile, l’equità sociale e la resilienza richiama al fatto che il mercato del lavoro continua ad avere necessità di soft skills – quali la collaborazione, il pensiero critico e la risoluzione creativa dei problemi – competenze cruciali per un approccio responsabile ed “olistico” nei nuovi processi produttivi e nei nuovi servizi verdi.
L’importanza delle soft skills nel mercato del lavoro in generale ed in particolare in relazione all’implementazione della doppia transizione green e circolare, emerge da diverse analisi e riflessioni condivise nei tavoli di lavoro attivati dai Clust-ER regionali, con particolare riferimento a GreenTech ed Innovate.
Insieme a progetti connessi ad ambiti disciplinari e temi specifici, questo progetto è volto allo sviluppo delle soft skills a supporto dell’attivazione ed engagement dei gruppi di lavoro verso l’innovazione green e circolare, collegandolo all’area umanistica e delle scienze sociali, ma ritenendolo centrale per i potenziali partecipanti provenienti da qualsiasi indirizzo di studio.

EDIZIONI

Al momento non sono disponibili edizioni per questo corso

Obiettivi

L’obiettivo del corso è contribuire allo sviluppo di competenze di Leadership e team working, Problem solving, Public speaking e di metodologie a supporto della generazione di idee all’interno del proprio gruppo di lavoro anche favorendo processi di Open innovation.

Percorsi suggeriti da abbinare

A ideale completamento di un profilo ad alte competenze, che si occupi di valorizzare ed orientare le attività delle imprese in chiave green, il corso può essere abbinato ai seguenti progetti:

  • Project management per la sostenibilità ambientale e l’economia circolare
  • Corporate Social Responsibility, Bilancio di Sostenibilità e Diversity & Inclusion
  • Nuovi business model e nuove tecnologie a supporto dell’economia circolare

 

Il percorso rappresenta inoltre un utile completamento per chi intende frequentare i corsi:

  • Conoscenze e competenze per l’educazione alla sostenibilità ambientale
  • Rigenerazione urbana: nuovi modi di pensare città e abitazione

Competenze

Il corso fornisce le conoscenze e competenze per l’attivazione e l’engagement dei team di lavoro verso obiettivi di cambiamento. L’introduzione di nuovi modelli di business che concilino sostenibilità ambientale, economica e sociale.

Al termine del corso i partecipanti avranno acquisito conoscenze e competenze che li supporteranno nel:

  • Stimolare la creatività nel team, utilizzando metodologie quali il design thinking e tecniche come il brainstorming;
  • Cercare l’innovazione per ottenere miglioramenti attraverso soluzioni creative basate su nuove tecnologie, metodi o modelli alternativi;
  • Collaborare per risolvere i problemi, attraverso un’efficace comunicazione organizzativa e scambio di idee con manager, venditori e altri membri del team;
  • Parlare in pubblico in modo efficace;
  • Creare alleanze sociali, costruendo relazioni intersettoriali a lungo termine con le parti interessate (del settore pubblico, privato o no-profit) per raggiungere obiettivi comuni e affrontare sfide sociali comuni attraverso le loro capacità congiunte;
  • Mantenere il rapporto con i fornitori, costruendo con essi un rapporto duraturo;
  • Sviluppare una rete professionale con soggetti della ricerca promuovendo l’open innovation.

 

È prevista la certificazione digitale delle competenze acquisite attraverso la collaborazione con Reiss Romoli. Saranno emessi open badge sulle competenze specifiche rilasciate in esito ai progetti, previo raggiungimento del 70% di frequenza delle ore previste.

Contenuti del percorso

Per sostenere la transizione ecologica, così come la transizione digitale, è indispensabile il coinvolgimento attivo dei team di lavoro verso l’obiettivo di cambiamento.

I contenuti e gli obiettivi di apprendimento del corso sono finalizzati a fornire ai laureati che entrano nel mercato del lavoro e che dovranno avere un ruolo attivo nella transizione verso una società e un sistema produttivo sostenibile, conoscenze e competenze che li rendano attivatori del cambiamento, siano essi leader o parte di un gruppo, capaci di analizzare i problemi che incontreranno e trovare soluzioni, attraverso il confronto con il proprio team e/o con la rete degli stakeholder, anche attraverso processi di open innovation.

  • Leadership e team working
  • Problem solving
  • Comunicazione organizzativa
  • Public speaking
  • Design Thinking
  • Open innovation

Destinatari e requisiti d'accesso

12 Giovani in possesso di una laurea triennale o magistrale o una laurea a ciclo unico, conseguita da non più di 24 mesi, residenti o domiciliati in regione Emilia-Romagna, in data antecedente l’iscrizione alle attività.

Verranno richieste, oltre ai requisiti formali, informazioni aggiuntive sulla consapevolezza rispetto ai concetti legati alla TRANSIZIONE SOSTENIBILE ed eventuali competenze pregresse riferibili al project management per la sostenibilità ambientale/economia circolare.

A questo progetto possono accedere laureati provenienti da qualsiasi area disciplinare, interessati ad acquisire conoscenze e competenze relative all’attivazione di gruppi di lavoro verso innovazione.

Sedi e modalità di svolgimento

Sono previste edizioni dei corsi su tutto il territorio regionale. Per visionare le edizioni attive ed iscriversi si rimanda alla sezione calendario edizioni.

I calendari dei corsi saranno pubblicati con cadenza trimestrale.

In funzione della domanda e al fine di garantire parità di accesso alle stesse opportunità, per lo stesso corso sono previste più edizioni, fino ad esaurimento, per il 2023 e per tutto il 2024.

Contatti

Per informazioni:
Tel. 800 457775
Mail. greencomp@ifoa.it

Riferimento

“GREEN COMP: Nuove competenze a supporto dello sviluppo sostenibile e Resiliente” – Operazione Rif PA 2023-19166/RER, approvata con DGR N. 844 del 29/05/2023 e co-finanziata dal Fondo Sociale Europeo Plus 2021-2027 Regione Emilia-Romagna