Durata

80 ore

Numero partecipanti

12

Descrizione del percorso

Il progetto contribuisce a formare competenze coerenti e funzionali agli obiettivi della strategia di specializzazione intelligente, agendo in particolare sulla priorità riferibile al tema dell’energia pulita, sicura e accessibile.

Il tema dell’utilizzo di energie rinnovabili rientra tra gli obiettivi del PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) con il quale l’Italia si propone di attenuare l’impatto economico e sociale della pandemia e rendere l’Italia un Paese più equo, verde e inclusivo, con un’economia più competitiva, dinamica e innovativa. In particolare, il 30% delle risorse totali è dedicata alla Missione 2 Rivoluzione verde e transizione ecologica che è articolata in 4 componenti. Di queste la 2 è focalizzata proprio su “energia rinnovabile, idrogeno, rete e mobilità sostenibile”.

In questo contesto rientrano le Comunità Energetiche Rinnovabili (CER), focus del presente progetto, che sono associazioni tra cittadini, imprese e pubbliche amministrazioni accomunate dal fine di produrre, condividere e consumare energia localmente da fonti rinnovabili.

Si stima che, in vista della riduzione delle emissioni di carbonio nel settore elettrico prevista per il 2050, 264 milioni di cittadini dell’Unione Europea si uniranno al mercato dell’energia come prosumer, generando fino al 45% dell’elettricità rinnovabile complessiva del sistema. Si passa da una energia centralizzata ad una distribuita. Al posto di un sistema elettrico basato sulla produzione di energia concentrata in pochi grandi impianti, generalmente alimentati da fonti fossili, si introduce progressivamente un sistema basato sulla produzione diffusa di energia attraverso numerosi impianti di piccola taglia, alimentati da fonti rinnovabili, vicini al consumatore finale.

È un cambio di paradigma rivoluzionario e le comunità energetiche rappresentano uno degli elementi cardine su cui si gioca la realizzazione della transizione verde e non solo. Per realizzare questo modello si introduce di fatto un cambiamento culturale che implica forme cooperative e temi ambientali ed economici di legame dentro la comunità e con il territorio. Si tratta di una transizione che ha forte impatto e implicazioni di sostenibilità a livello socio-economico oltre che in termini di mero approvvigionamento energetico.

EDIZIONI

ENTE: IFOA
SEDE: Webinar
NUMERO DI ORE: 80
DATA DI PARTENZA: 24/06/2024
DATA CHIUSURA ISCRIZIONI: 20/06/2024

Obiettivi

L’obiettivo del corso è fornire una visione completa della transizione energetica, degli efficientamenti energetici e delle fonti rinnovabili, nonché della costituzione, gestione e funzionamento delle CER e dei gruppi di autoconsumo.

Percorsi suggeriti da abbinare

Per coloro che volessero proseguire e completare la formazione con competenze manageriali e trasversali, il corso può essere proficuamente abbinato ai seguenti percorsi:

  • Corporate Social Responsibility, Bilancio di Sostenibilità e Diversity & Inclusion
  • Project management per la sostenibilità ambientale e l’economia circolare

 

Per coloro che volessero approfondire le tematiche dei sistemi energetici intelligenti e digitalizzati, il corso può essere abbinato al seguente percorso:

  • Smart Energy systems

Competenze

Il corso fornisce conoscenze e competenze specifiche sulla transizione energetica, sulla gestione energetica e sulla progettazione e installazione di FER, nonché su come costituire e gestire una CER o un gruppo di autoconsumo.

Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di:

  • Conoscenza approfondita della transizione energetica e delle opportunità e minacce che essa rappresenta.
  • Capacità di effettuare diagnosi energetiche.
  • Conoscenza delle fonti energetiche rinnovabili, delle loro caratteristiche e delle loro applicazioni.
  • Capacità di elaborare un business plan energetico, considerando le fonti energetiche rinnovabili e gli efficientamenti energetici.
  • Conoscenza delle CER e dei gruppi di autoconsumo: caratteristiche, funzionamento e le diverse configurazioni giuridiche.
  • Capacità di valutare l’efficienza tecnico-economica di una CER

 

È prevista la certificazione digitale delle competenze acquisite attraverso la collaborazione con Reiss Romoli. Saranno emessi open badge sulle competenze specifiche rilasciate in esito ai progetti, previo raggiungimento del 70% di frequenza delle ore previste.

Contenuti del percorso

  • Transizione energetica: contesto, opportunità e minacce
  • Diagnosi energetica
  • Efficientamento energetico degli impianti e dei siti produttivi
  • Fonti energetiche rinnovabili
  • Business plan energetico
  • Il digitale come abilitatore della transizione green
  • Incentivi per l’efficienza energetica e FER
  • Comunità: coinvolgimento, attivazione e governance
  • CER e gruppi di autoconsumo: quadro normativo di riferimento
  • Caratteristiche, funzionamento, soggetti promotori e beneficiari
  • Strumenti per la valutazione tecnico economica di una CER
  • La costituzione della CER e le diverse configurazioni giuridiche
  • La gestione e la modalità di funzionamento
  • I passi per costruire operativamente una CER
  • Il ruolo degli Stakeholder
  • Benefici e impatti delle CER

Destinatari e requisiti d'accesso

12 Giovani in possesso di una laurea triennale o magistrale o una laurea a ciclo unico, conseguita da non più di 24 mesi, residenti o domiciliati in regione Emilia-Romagna, in data antecedente l’iscrizione alle attività.

Nel caso in cui, a seguito dell’accoglimento di tutte le domande di partecipazione da parte dei neolaureati, restassero disponibili ulteriori posti, potranno accedere anche gli studenti iscritti ai percorsi di laurea di primo e/o secondo livello e/o a ciclo unico

Verranno richieste, oltre ai requisiti formali, informazioni aggiuntive sulla consapevolezza rispetto ai concetti legati alla TRANSIZIONE SOSTENIBILE.

A questo progetto possono accedere prioritariamente laureati provenienti dalle aree disciplinari scientifico-tecnologica permettendo di mantenere una continuità formativa rispetto al percorso di studi e di specializzare le competenze legate alla transizione sostenibile, in particolare all’efficientamento energetico e alle CER. I potenziali destinatari provenienti dall’area umanistica e delle scienze sociali e/o dall’area giuridico economica non sono tuttavia esclusi, se interessati a sviluppare le conoscenze in questo ambito.

Sedi e modalità di svolgimento

Sono previste edizioni dei corsi su tutto il territorio regionale. Per visionare le edizioni attive ed iscriversi si rimanda alla sezione calendario edizioni.

I calendari dei corsi saranno pubblicati con cadenza trimestrale.

In funzione della domanda e al fine di garantire parità di accesso alle stesse opportunità, per lo stesso corso sono previste più edizioni, fino ad esaurimento, per il 2023 e per tutto il 2024.

Contatti

Per informazioni:
Tel. 800 457775
Mail. greencomp@ifoa.it

Riferimento

“GREEN COMP: Nuove competenze a supporto dello sviluppo sostenibile e Resiliente” – Operazione Rif PA 2023-19166/RER, approvata con DGR N. 844 del 29/05/2023 e co-finanziata dal Fondo Sociale Europeo Plus 2021-2027 Regione Emilia-Romagna